Analisi Iridologica

L’IRIDOLOGIA è la disciplina che ha per oggetto lo studio dell’iride, la parte colorata dell’occhio. L’iride è una piccola sintesi dell’intero organismo umano: dal punto di vista dell’anatomia (organi, apparati), delle sue funzioni (respiratoria, riproduttiva, ecc.) e anche della condizione psicologica. L’iride quindi descrive ciò che avviene dentro di noi. Nei decenni passati, l’iride è stata studiata e mappata procedendo sia per anelli concentrici (criterio anulare) che per “spicchi” (criterio per settori angolari).

Al mondo non esistono due persone che abbiano le iridi perfettamente uguali; anzi, le due iridi sono spesso diverse da occhio ad occhio persino nello stesso individuo. Osservando un’iride ed esaminandone le caratteristiche (trama, fibre, bordo, lacune, cripte, macchie, cerchi, raggi, ecc.) si possono scoprire punti di forza e di fragilità individuali, segni di energia vitale, predisposizioni all’ invecchiamento o a particolari distonie, ecc.

L’analisi dell’iride viene fatta attraverso uno strumento chiamato iridoscopio, grazie al quale si possono individuare quali sono gli organi/apparati che necessitano di supporto nutrizionale, energetico, fitoterapico o floriterapico (emozionale). Possiamo anche conoscere quali organi/apparati  necessitano di depurazioni, disintossicazione (es. fegato), stimolazioni (es.sistema linfatico).